1 /

I ghetti nazisti e i campi di concentramento ospitarono milioni di persone da tutta Europa e le reazioni che scaturirono dall’internamento furono tanto diverse quanto le religioni, le età e le nazionalità di cui facevano vece. Per le vittime, la musica rappresentava un mezzo di espressione inestimabile e parte integrante della vita quotidiana del ghetto.

"Nit kayn rozhinkes nit kayn mandlen" from Ghetto Tango, Courtesy of Traditional Crossroads

Articoli Correlati

People

Articles

Camps and Ghettos