Questo glossario contiene le definizioni dei termini comunemente usati nelle pagine del sito, in particolare parole tedesche. Per una breve definizione dei termini storici relativi all’Olocausto, consultare il sito in inglese (US Holocaust Memorial Museum Encyclopedia).

 

 

Aktion

Operazione militare

Anschluss

Annessone dell’Austria alla Germania (1938)

Appellplatz

Piazzale dell’appello

Betar

 (Beitar o “Patto di Yosef Trumpeldor”) movimento giovanile del Partito revisionista sionista (fondatore Vladimir Jabotinskij)

Blockälteste

 (Capobaracca) L’internato, solitamente piú anziano, posto a capo di una singola baracca nel campo di concentramento .

Bund deutscher Mädel (BDM)

 Lega delle Ragazze Tedesche

Canada

Magazzino di smistamento degli oggetti personali dei nuovi deportati nel campo di sterminio di Birkenau

Effektenkammer

Archivio degli effetti (Auschwitz): camera contenente gli effetti personali dei detenuti

Einsatzgruppen/ Einsatzkommando

Unità mobile delle SS che seguiva l’esercito in Polonia e nell’Unione Sovietica

Gazeta Żydowska

Quotidiano ufficiale nei ghetti del Governatorato Generale

Generalgouvernement

Governatorato Generale; nome corrispondente alle aree della Polonia occupate dal Terzo Reich

Gestapo

Polizia di Stato segreta nazista

Häftlingsselbstverwaltung

Autogoverno dei prigionieri

Ha’no’ar ha’tsiyoni

Gioventú Sionista, movimento giovanile

Ha’shomer ha’tsa’ir

La Giovane Guardia; organizzazione giovanile sionista

Hitlerjugend

Gioventú Hitleriana

Judenrat

Concilio Ebraico, organismo imposto dai Nazisti e istituito nei ghetti  ebrei

Kapo

Detenuto incaricato della sorveglianza e del comando dei deportati nel campo di concentramento

Kindertransport

Operazione britannica di evacuazione dei bambini deportati nella Germania Nazista

Kristallnacht

Letteralmente ‘Notte dei cristalli’ : pogrom organizzato dallo Stato che ebbe luogo in tutta la Germania Nazista e l’Austria tra il 9 e il 10 novembre 1938

Lager

Termine tedesco che indica il campo di concentramento, il campo di sterminio e il campo di lavoro forzato

Lagerälteste

Capo piú anziano posto a comando del campo di concentramento

Nazi Party

Partito Nazionalsocialista dei Lavoratori Tedeschi (NSDAP) sotto il comando di Adolf Hitler, salito al potere nel 1933

Notenschreiber

Copisti di musica nelle orchestre dei campi di concentramento

Partisan

Membro di una gruppo militare organizzato, ma non ufficiale che lotta per la liberazione di un paese o di una comunità

Passover

 (Pesach) Pasqua ebraica che celebra l’esodo degli Israeliti dall’Egitto guidati da Mosé e la liberazione dalla Schiavitù

Sturmabteilung (SA)

 (“Truppe d’assalto”) Gruppo paramilitare nazista conosciuto anche col termine ‘camicie brune’

Schallerabende

Canti della comunità ebraica dei campi di concentramento

Scheine

Permessi di lavoro ufficiali distribuiti nei ghetti

Schreibstube

Ufficio Amministrativo

Schutzstaffel (SS)

Squadra di protezione, unità paramilitare d’elite nazista

Sonderkommando

 ‘Unità speciale’ Deportati addetti ai forni crematori e allo smaltimento dei cadaveri

Sonderlager

Campi speciali per i deportati ebrei a Sachsenhausen che costitutivano un rischio potenziale per lo Stato 

Warthegau

Unità amministrative territoriali istituite nelle zone della Polonia occupate dal Terzo Reich

Wehrmacht

Forze Armate Tedesche

Weimar Republic

Repubblica di Weimar: regime instauratosi in Germania alla fine della Prima Guerra Mondiale. Nella città di Weimar si riuní un’assemblea per fondare una nuova costituzione e dare un nuovo nome alla Repubblica nascente.

Yiddish

Lingua germanica a metà strada tra tedesco ed ebraico, assimilata a caratteri balto-slavi e parlata dalla maggior parte degli Ebrei dell’Europa Orientale prima della Seconda Guerra Mondiale

Zionism

Sionismo: movimento politico volto all’istituzione di uno Stato nazionale per il popolo ebraico